Alcol, droga e atti contrari alla pubblica decenza: albanese esce dal carcere ma viene subito rimpatriato

All'uscita dal carcere di San Severo, dove aveva scontato la pena, è stato immediatamente accompagnato a Bari per il rimpatrio

Nella giornata di ieri,  Agenti della Polizia di Stato dell’Ufficio Immigrazione hanno eseguito un provvedimento di espulsione emesso dal Prefetto di Foggia in data 4 marzo 2019 e notificato in data 7 marzo 2019 nei confronti di H. H., classe 1989, albanese.

Lo straniero annovera precedenti penali per atti contrari alla pubblica decenza, guida sotto l’influenza dell’alcool, guida in stato di alterazione psicofisica per sostanze stupefacenti.

Il predetto dimesso dalla Casa Circondariale di San Severo per fine pena è stato accompagnato presso la locale Frontiera Marittima di Bari per il rimpatrio.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Omicidio Silvestri, tracce di dna sulle cartucce esplose: incastrato Lombardi, arrestato col 'fedele' Zito

  • Cronaca

    Due arresti per l'omicidio Silvestri, Aquilio: "Indagine da importanza strategica: delinea gli assetti dei gruppi criminali"

  • Politica

    Tribunale Foggia, caso chiuso: Zammarano non va risarcito. Cangelli: "Ecco il buon lavoro, non quello sul Giordano"

  • Cronaca

    100mila euro "per star tranquilli" e richiesta di terreni "perché qui comando io": così i Lanza terrorizzavano gli agricoltori

I più letti della settimana

  • Omicidio a Cagnano Varano: ucciso il maresciallo maggiore dei carabinieri

  • Omicidio a Trinitapoli, ucciso a colpi di pistola Cosimo Damiano Carbone

  • Omicidio a Cagnano Varano: ecco chi è l'uomo accusato di aver ucciso il maresciallo dei carabinieri

  • Attimi di terrore a Cagnano Varano: spari in piazza e poi il sangue, grave maresciallo dei carabinieri

  • Incidente stradale: cinque auto coinvolte e 10 feriti, elisoccorso sul posto e tratto della provinciale Lucera-Biccari chiuso

  • Così Papantuono ha ucciso il maresciallo Di Gennaro: "non c'è un movente", ha chiamato i carabinieri e ha sparato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento