Alcol, droga e atti contrari alla pubblica decenza: albanese esce dal carcere ma viene subito rimpatriato

All'uscita dal carcere di San Severo, dove aveva scontato la pena, è stato immediatamente accompagnato a Bari per il rimpatrio

Nella giornata di ieri,  Agenti della Polizia di Stato dell’Ufficio Immigrazione hanno eseguito un provvedimento di espulsione emesso dal Prefetto di Foggia in data 4 marzo 2019 e notificato in data 7 marzo 2019 nei confronti di H. H., classe 1989, albanese.

Lo straniero annovera precedenti penali per atti contrari alla pubblica decenza, guida sotto l’influenza dell’alcool, guida in stato di alterazione psicofisica per sostanze stupefacenti.

Il predetto dimesso dalla Casa Circondariale di San Severo per fine pena è stato accompagnato presso la locale Frontiera Marittima di Bari per il rimpatrio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Blitz antidroga nell'alto Tavoliere: una dozzina di arresti e perquisizioni nell'operazione 'Jolly'

Torna su
FoggiaToday è in caricamento