menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Focolaio nella Rsa di Foggia: c'è una vittima. Si attende l'esito di 80 tamponi. Trasferiti i positivi sbarcati a Vieste

Non ce l'avrebbe fatta un paziente sulla quarantina risultato tra gli otto positivi della rsa di viale Ofanto a Foggia. I quattro migranti sbarcati a Vieste e risultati positivi sono stati trasferiti a Lecce

Non si saprà prima di questa sera l'esito degli 80 tamponi eseguiti ieri pomeriggio nei confronti dei pazienti e del personale della Rsa Ual Unione Amici di Lourdes di viale Ofanto a Foggia, dove uno degli otto positivi sarebbe deceduto. Si tratterebbe di un uomo sulla quarantina con patologie pregresse. Alcuni sarebbero stati trasferiti negli ospedali di Foggia e San Giovanni Rotondo.

Nel frattempo, da parte del servizio igiene, prosegue la ricostruzione della catena dei contatti all'indomani del focolaio e del sopralluogo, da parte del dipartimento di prevenzione, all'interno della struttura.

Sarebbero stati trasferiti invece in una struttura ad hoc in provincia di Lecce i quattro stranieri sbarcati l'altroieri mattina sulle coste del Gargano, in località Baia dei Campi a Vieste, risultati positivi al test per l'infezione da Covid-19.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il "Fiasco" della campagna vaccinale, il caso Puglia nell'analisi del Financial Times: "Il 98% degli ultrasettantenni ancora senza dose"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento