Cronaca

Gdf, due imprenditori agricoli segnalati alla Procura della Corte dei Conti

Su di loro pende l'ipotesi di responsabilità contabile per una non corretta gestione dei finanziamenti comunitari. I finanzieri hanno accertato un danno erariale pari a oltre 720mila euro

I militari del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Foggia, a seguito di indagini condotte nei confronti di due imprenditori agricoli della Provincia nel settore dei finanziamenti comunitari, hanno segnalato ipotesi di responsabilità contabile a carico dei due per una non corretta gestione degli stessi.

I finanzieri hanno accertato che uno di essi che opera nel settore della coltivazione del grano, abbia prospettato fatti non veri nell’ambito dei requisiti per accedere ai contributi agricoli della politica agricola comune; l’altro, operante nel settore vinicolo, ha concesso in comodato, nell’ambito dei fondi strutturali di cui al P.O.R. Puglia 2000/2006, beni e strutture della sua azienda (finanziati da contributi pubblici) a soggetti terzi prima del tempo previsto dalla legge per la dismissione degli stessi.

I due imprenditori sono stati segnalati alla competente autorità giudiziaria contabile per le valutazioni sui fatti accertati. Nel complesso, il danno erariale dato dai contributi illecitamente riscossi, è pari a oltre 720mila euro.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gdf, due imprenditori agricoli segnalati alla Procura della Corte dei Conti

FoggiaToday è in caricamento