Cronaca Centro - Piazza Giordano / Piazza Umberto Giordano

Foggia sfila contro il femminicidio: una fiaccolta silenziosa per ricordare Carmela Morlino

Domenica 12 aprile, uomini e donne di Foggia sfileranno per il centro cittadino per ricordare la concittadina uccisa dal suo ex compagno e insieme a lei tutte le donne vittime della mano armata di un uomo

Una fiaccolata per ricordare Carmela Morlino, perché nessun’altra donna sia uccisa, come lei, dalla mano dell’ex marito, compagno o convivente. La nascente Rete inter-associativa contro la violenza sulle donne, R.I.V.I.VI., di Foggia - che unisce Donne in rete, Impegno donna, Via le mani dagli occhi, Donne insieme, Casa editrice Mammeonline, Ad un passo da te e Logos - ha organizzato una fiaccolata con il patrocinio morale del Comune di Foggia e l’adesione della Consigliera di Parità, e di tante altre entità singole e in gruppo.

L’evento è in programma il prossimo 12 aprile, alle ore 18.30, in piazza Umberto Giordano; la fiaccolata silenziosa proseguirà per via Vincenzo Lanza, Corso Vittorio Emanuele, via Guglielmo Oberdan e si concluderà in piazza Cesare Battisti. Alla fine del percorso si terrà una riflessione collettiva davanti al Teatro Giordano, alla presenza dei genitori di Carmela, Matteo Morlino e Maria Teresa D’Orsi. Lo scopo di questa manifestazione è ricordare Carmela - concittadina assassinata dal marito il 12 marzo scorso a Pergine - nel giorno del trigesimo: chi era Carmela, conoscere la sua storia, i suoi progetti e non solo il delitto o il mostro che l’ha uccisa.

E’ anche il desiderio di evidenziare le falle di un sistema di tutela che non protegge fino in fondo chi già si era rivolto ai servizi, come nel caso di Carmela, e attivato ogni risorsa disponibile. E’ infine l’occasione di per riflettere ancora e sempre sulla matrice culturale che arma la mano degli uomini, di alcuni uomini. “Proveremo a rovesciare il modo in cui la stampa tratta la violenza – spiegano gli organizzatori - e di come Carmela e le altre, accomunate dallo stesso atroce destino, scompaiano come donne, professioniste, madri, per far posto all’emulativo profilo dell’uomo che le sopprime, al mostro che le trucida”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foggia sfila contro il femminicidio: una fiaccolta silenziosa per ricordare Carmela Morlino

FoggiaToday è in caricamento