rotate-mobile
Cronaca

Cadaveri stazione: polizia ferma cittadino senza fissa dimora

L'uomo potrebbe essere l'autore materiale del duplice presunto omicidio dei due romeni trovati all'interno di un vagone ferroviario la sera del 13 aprile scorso. Erano state trovate macchie di sangue

La Polizia di Foggia ha fermato un cittadino romeno senza fissa dimora. Potrebbe essere uno dei presunti autori del duplice omicidio avvenuto presso la Stazione di Foggia all’interno di un vagone ferroviario.

Intanto trapelano indiscrezioni sul movente dell’omicidio: potrebbe essere legato al mercato dello sfruttamento della prostituzione.

Sul luogo del delitto erano state trovate tracce di sangue. Infatti una delle due vittime è stata colpita al capo e al corpo con una mazza di ferro. I corpi erano stati ritrovati il 13 aprile.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cadaveri stazione: polizia ferma cittadino senza fissa dimora

FoggiaToday è in caricamento