Botti di Capodanno, 11 feriti nel Foggiano: esplode petardo, 53enne perde una mano

Sei le persone rimaste ferite nel capoluogo dauno, altrettante nel resto della provincia. L'episodio più grave in via Castrillo, a Foggia, dove ad un uomo è stata amputata una mano dopo l'esplosione di un petardo

Immagine di repertorio

Come da triste consuetudine, il primo dell’anno ci si ritrova costretti alla triste conta dei feriti e dei danni provocati dai cosiddetti “botti di capodanno”. Nonostante una ordinanza sindacale, anche severa, a Foggia sono almeno sei le persone rimaste ferite a causa di un uso scorretto dei fuochi pirotecnici; altre cinque nel resto della provincia.

Il più grave è un foggiano di 53 anni, rimasto gravemente ferito per l’esplosione di un petardo in mano. Il fatto è successo in via Castrillo: l’uomo stava maneggiando la “cipolla” sul balcone della sua abitazione quando è avvenuto l’incidente; è stato trasportato d’urgenza al pronto soccorso degli Ospedali Riuniti, dove i sanitari sono stati costretti ad amputargli la mano. Sempre nel capoluogo dauno, un 25enne ha perso parte di tre dita di una mano e un altro ragazzo è rimasto ferito ad una gamba e ad un occhio. Gli altri tre feriti, invece, hanno riportato ferite e contusioni più lievi. Stessa situazione in provincia, dove le lesioni registrate non superano i 30 giorni di prognosi.

Come da triste tradizione, oltre ai feriti di capodanno non mancano i danneggiamenti: è stata una notte di lavoro intenso per gli uomini del comando provinciale del 115 e dei relativi distaccamenti: in particolare, tra Foggia e Cerignola, non sono mancate le azioni dei vandali che hanno incendiato e danneggiato almeno una trentina cassonetti, e capovolto il contenuti di alcuni di essi nella centralissima piazza XX Settembre, cospargendo di rifiuti la strada. Sul posto è intervenuta una squadra dell’Amiu per ridare dignità alla piazza. Nella stessa zona, un grosso petardo è stato fatto esplodere a ridosso di una finestra di Palazzo Dogana, sede della Provincia di Foggia, danneggiandola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Puglia in zona gialla 'rinforzata' fino al 15 gennaio: cosa è concesso fare (e cosa no)

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Orrore nelle campagne di Cagnano, lupo trovato impiccato a un albero

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento