menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Fase 2, non si allenta la morsa dei controlli. "Elasticità e rigore" su assembramenti, spostamenti e attività commerciali

Si tratta di uno strumento di lavoro che tende a fare chiarezza nel variegato quadro normativo vigente, sia di produzione governativa che regionale, aggiornato alle ultime novità introdotte con l’ordinanza n. 221 emessa dal presidente della Regione Puglia

“Elasticità e rigore”. Queste le due linee di tendenza attraverso le quali si muoveranno le forze di polizia durante la Fase 2 dell’emergenza sanitaria da Coronavirus. In ausilio agli agenti, anche un prontuario, di agevole consultazione, che consente di individuare, per ciascuna tipologia di attività controllata (attività commerciali e produttive, spostamenti, assembramenti), le norme e le sanzioni applicabili.

“Si tratta di uno strumento di lavoro che tende a fare chiarezza nel variegato quadro normativo vigente, sia di produzione governativa che regionale, aggiornato alle ultime novità introdotte con l’ordinanza n. 221 emessa dal presidente della Regione Puglia”, spiegano dalla questura di Foggia.

I servizi di controllo e vigilanza saranno improntati alla massima severità circa il rispetto delle misure previste per la gestione delle attività produttive e degli esercizi commerciali aperti, incluse quelle igienico-sanitarie, nonché al riguardo dei divieti di assembramento, di spostamento per le persone positive al Covid-19 e in quarantena domiciliare, e di esercizio per le attività non ancora autorizzate all’apertura.

Inoltre, i servizi di vigilanza saranno garantiti, costantemente e scrupolosamente, sugli itinerari di lunga percorrenza, sia stradali che ferroviari (aree di servizio, svincoli autostradali, stazioni ferroviarie, nodi intermodali).

Per quanto riguarda gli spostamenti, le attività saranno improntate a maggiore comprensione ed elasticità verso i cittadini, allo scopo di contenere al massimo l’impatto delle misure poste a salvaguardia della salute pubblica sulle primarie esigenze della vita quotidiana. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La strega comanda color color...rosso!

Attualità

Il Governo reintroduce la zona gialla e riapre le attività all'aperto. Il premier Draghi: "Rischio ragionato su dati in miglioramento"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento