Negoziante di infissi truffato da falso capitano della Guardia di Finanza

Ha fatto un ordine di 7mila euro e ha chiesto in prestito 100 euro mostrando il tesserino. E' stato individuato dopo la denuncia del commerciante presso la caserma di via della Rocca

I militari della Guardia di Finanza di Foggia hanno denunciato a piede libero un quarantenne che si spacciava per il capitano delle Fiamme Gialle per usurpazione di titolo e truffa.


A far scattare l’allarme è stato un commerciante di infissi truffato di 100 euro. Dalla ricostruzione della vittima sembra infatti che un uomo sia entrato nel suo negozio e abbia fatto un ordine di porte e finestre pari a 7mila euro. A conclusione dell’acquisto avrebbe detto di essersi dimenticato il bancomat a casa e siccome sarebbe dovuto andare a fare un servizio, gli servivano cento euro.

Contemporaneamente, per guadagnarsi la fiducia del commerciante, l’uomo avrebbe detto di essere il capitano delle Fiamme Gialle e, per acquistare ancor più credito, avrebbe mostrato il tesserino di riconoscimento.
 

Il commerciante, in considerazione dell’ordine appena effettuato dal cliente, non ha avuto un attimo di esitazione e ha concesso il prestito. Non vedendolo ritornare, dopo qualche ora si è recato in via della Rocca chiedendo di poter parlare con il capitano. A quel punto il negoziante si è reso conto di essere stato vittima del raggiro e ha denunciato l’accaduto fornendo le generalità del finto finanziere. In poche ore i militari della Gdf hanno individuato il truffatore e lo hanno denunciato.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento