Parcheggi Ataf: trovati in possesso di tagliandi falsi, deferiti foggiani

La falsificazione avviene partendo da un titolo di pagamento autentico che una volta scannerizzato viene modificato nei dati relativi al mezzo cui si riferisce. Dovranno rispondere di falso e truffa

Carabinieri

Quattro foggiani sono stati deferiti in stato di libertà per i reati di falso e truffa. I soggetti, tutti incensurati, sono stati trovati in possesso di tagliandi di abbonamento annuali, biglietti di sosta ed esenzioni dal pagamento falsi, relativi ai parcheggi ATAF.

L’attività posta in essere dai carabinieri dimostra come sia diffusa la pratica di eludere il pagamento della sosta sulle cosiddette “strisce blu”, mediante la falsificazione dei relativi biglietti provocando un danno economico alle casse comunali.

I militari del 112 hanno peraltro accertato che la falsificazione avviene partendo da un titolo di pagamento autentico che una volta scannerizzato viene modificato nei dati relativi al mezzo  cui si riferisce.

 

 

Potrebbe interessarti

  • Proprietà e benefici dei lupini

  • Rimedi naturali per pulire la piastra del ferro da stiro

  • Alla scoperta dell'incantevole Lago di Lesina, il secondo più vasto dell'Italia meridionale

  • Le bracerie a Foggia: i posti giusti per gli amanti della carne

I più letti della settimana

  • Cadavere carbonizzato sulla SP 66: le telecamere riprendono la vittima mentre riempie la tanica di benzina con cui si è data fuoco

  • Incidente mortale tra San Severo e Apricena, violento scontro tra auto e tir: purtroppo c'è una vittima

  • Incidente mortale, scontro tra scooter e volante della polizia: muore portapizze. I testimoni: "Botto fortissimo"

  • Il mare della Puglia è il terzo più bello d'Italia: quello di Vieste, Mattinata, Tremiti e Monte premiato con 4 vele

  • Franco Landella è di nuovo sindaco di Foggia

  • Macabro ritrovamento lungo la Provinciale 66: auto in fiamme, dentro c'è un cadavere

Torna su
FoggiaToday è in caricamento