Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nasce il nuovo 'sindacato' per i braccianti. Aboubakar: "La casa degli invisibili dedicata a Di Vittorio"

Aboubakar Soumahoro, dopo l'abbandono della Usb, inaugura la Lega Braccianti, "un luogo di costruzione ed emancipazione socio-lavorativa e culturale"

 

Il giorno dell'anniversario della nascita di Giuseppe Di Vittorio, il sindacalista cerignolano che si spese per i diritti dei braccianti agricoli, nasce, sulla 'Pista' di Borgo Mezzanone, la Lega braccianti, un punto di riferimento per la tutela dei lavoratori delle campagne di ogni nazionalità. Nel cuore del ghetto, la struttura assistenziale si pone al centro delle necessità dei braccianti per poter far valere i propri diritti lavorativi. 

Il carismatico Soumahoro, spiega che "la struttura è ispirata a Di Vittorio, bussola delle loro lotte e punto di riferimento". "Lega braccianti", infatti, ricorda nettamente la Lega Bracciantile del sindacalista cerignolano e questo sulla ex pista, è solo il primo di altri punti di ricezione che nasceranno in tutta Italia. 

Aboubakar contesta l'attuale "decreto di emersione", nato per agevolare l'inserimento dei braccianti agricoli nel circuito della legalità ed estirpare il fenomeno del lavoro nero e del caporalato, ma che continua ad avere falle che ne vanificano l'esistenza.

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento