Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Evasi in fuga, la corsa di quattro malviventi finisce vicino Bari: uno era in carcere per omicidio

I poliziotti della Squadra Volanti della Questura di Bari hanno intercettato una Volkswagen Tiguan segnalata in fuga da Foggia con alcuni fuggitivi, dopo un inseguimento ad alta velocità sono riusciti nell’intento di bloccare l’autovettura

Immagine di repertorio

Ieri mattina nei pressi di Mungivacca, sulla SS100, i poliziotti della Squadra Volanti della Questura di Bari, durante gli intensificati servizi di controllo del territorio motivati dalla notizia delle evasioni di detenuti successive ai disordini avvenuti nel carcere di Foggia, hanno intercettato una Volkswagen Tiguan segnalata in fuga da Foggia con alcuni fuggitivi.

Gli agenti dopo un inseguimento ad alta velocità sono riusciti nell’intento di bloccare l’autovettura in totale sicurezza per operatori e utenti della strada.

Caccia all'uomo: mancano all'appello almeno 20 evasi

I 4 fuggitivi, pluripregiudicati, di un’età compresa tra i 26 e 46 anni, prontamente bloccati dai poliziotti, sono stati identificati ed arrestati, ed effettivamente erano evasi nella mattinata in seguito alla rivolta nel carcere di Foggia.

Si tratta di un brindisino 22enne e tre tarantini di 26, 33 e 46 anni. Uno dei detenuti tarantini, il 33enne, stava scontando la pena relativa ad un omicidio, gli altri tre erano detenuti per aver commesso reati di rapina e spaccio di sostanze stupefacenti.

Tutti sono stati nuovamente assicurati alla giustizia e condotti in un carcere diverso da quelli interessati dai disordini.

                                                       

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evasi in fuga, la corsa di quattro malviventi finisce vicino Bari: uno era in carcere per omicidio

FoggiaToday è in caricamento