Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca San Severo

A San Severo misure di sostegno agli imprenditori che denunciano estorsori e usurai

Approvato il regolamento comunale per il sostegno alle imprese che hanno sporto denuncia nei confronti di atti di estorsione e/o usura ai loro danni

Il Consiglio comunale, nella seduta del 30 marzo scorso, su proposta degli assessori Ondina Inglese e Raffaele Fanelli, che seguono rispettivamente le deleghe al Bilancio ed alla Sicurezza e Legalità, ha approvato il regolamento comunale per il sostegno alle imprese che hanno sporto denuncia nei confronti di atti di estorsione e/o usura ai loro danni

Afferma l’assessore Raffaele Fanelli: “Negli ultimi tempi la recrudescenza dei fenomeni malavitosi, con il continuo perpetrarsi di rapine e di attentati dinamitardi in danno di esercizi commerciali, rivendite di sali e tabacchi e farmacie, ha evidenziato lo stato di estremo disagio e grande sofferenza vissuto dalla popolazione sanseverese. Tale grave situazione ha indotto l’Amministrazione Comunale ed in particolare il sindaco Miglio, a chiedere formalmente al Ministro dell’Interno la istituzione di un dipartimento provinciale della DIA e del reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato, d’intesa con le autorità istituzionali provinciali preposte (presidente Provincia, Prefetto, Questore) e la programmazione di interventi volti a dare soluzione a quelle situazioni che ormai hanno raggiunto un alto e insostenibile livello di intollerabilità, quali il racket o pizzo, tramite un capillare lavoro di intelligence che possa aiutare le Forze dell’Ordine presenti sul territorio nel compito di prevenire il crimine, con un controllo più esteso del territorio e la possibile messa al bando di tali attività criminose”.

Queste le parole dell’assessore al Bilancio Ondina Inglese: “Questa Amministrazione al fine di assicurare idonee misure di sostegno economico-finanziario ai danneggiati, ha previsto interventi agevolativi e una fiscalità di vantaggio a favore di tutti coloro, rappresentanti di imprese che si ribellino al racket e all’usura o che hanno subito rapine o danneggiamenti a cose o persone, vittime di comportamenti estorsivi, ma che hanno sporto denuncia nei confronti degli atti criminali compiuti ai loro danni. Nell’ambito della potestà regolamentare e nell’esercizio della autonomia impositiva abbiamo ritenuto di poter definire specifiche fattispecie agevolative e/o di esenzione dei tributi di competenza del Comune, ossia tributi in ordine ai quali l’Ente ha poteri di determinazione delle aliquote, poteri di accertamento e sanzionatori. Pertanto è stato approvato uno schema di regolamento concernente misure di sostegno a favore di tutti coloro, rappresentanti di imprese che hanno sporto denuncia nei confronti di atti di estorsione e/o di usura ai loro danni, che si compone di 6 articoli” (Il regolamento entra in vigore il 1° gennaio 2017. Ed è disponibile presso gli uffici comunali a Palazzo Celestini e sul sito istituzionale del Comune).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A San Severo misure di sostegno agli imprenditori che denunciano estorsori e usurai
FoggiaToday è in caricamento