menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di archivio

Foto di archivio

Foggia reagisce, commerciante esce allo scoperto e fa arrestare estorsori: gli dicevano "facciamo del male a te e alla tua famiglia"

Arriva un nuovo provvedimento nei confronti del 22enne Saverio Bruno e del 32enne Antonio Valerio.

Dopo l’arresto in flagranza di reato, operato la scorsa settimana dalla polizia, nei confronti di due soggetti accusati di tentata estorsione nei confronti di un commerciante del ‘Villaggio Artigiani’, alla periferia di Foggia, arriva un nuovo provvedimento nei confronti del 22enne Saverio Bruno e del 32enne Antonio Valerio.

L'appello del Procuratore ai foggiani: "Ribellatevi!"

A seguito della diffusione della notizia e degli appelli di collaborazione lanciati in quell’occasione dalla polizia, un altro commerciante della zona è uscito allo scoperto, permettendo agli agenti della Squadra Mobile di eseguire l’arresto bis nei confronti dei due giovani, destinatari di una ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Foggia. I due dovranno rispondere, ancora una volta, del reato di tentata estorsione.

Uguale la richiesta estorsiva avanzata, identica la modalità di contatto col commerciante così come le minacce avanzate: “… Se non mi dai i soldi ti facciamo del male, a te e alla tua famiglia… ancora pensi che siamo solo noi…”, gli avrebbero detto a muso duro. I due quindi chiedevano la somma di 5mila euro come “battesimo del fuoco”, e poi il pagamento del “pizzo”: 500 euro da versare mensilmente per rimpinguare le casse della malavita.

Bruno e Valerio, infatti, sono ritenuti dagli inquirenti soggetti contingui alla batteria Moretti – Pellegrino – Lanza i cui vertici sono stati attinti dalla misura custodiale a seguito dell’operazione antimafia “La DecimAzione” del 30 novembre scorso, che ha assestato un durissimo colpo alla criminalità organizzata foggiana azzerando di fatto le due compagini mafiose egemoni sul territorio. In particolare, il più giovane è il nipote di Gianfranco Bruno esponente di spicco del citato clan.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento