Fermato durante un controllo, alle spalle varie condanne per violenza sessuale: espulso 47enne del Gambia

Per il suo profilo di pericolosità sociale, è stato emesso a suo carico dal Prefetto di Foggia un provvedimento di espulsione, con accompagnamento coattivo della polizia di stato presso il Centro Permanenza e Rimpatrio di Brindisi

Immagine di repertorio

Alle spalle, una serie di condanne per violenza sessuale aggravata e lesioni personali. E’ quanto scoperto dalla polizia a carico di uno dei due cittadini stranieri controllati a Foggia, in occasione del servizio di controllo straordinario interforze, effettuato nella giornata del 20 settembre nella zona centrale della città. Entrambi erano risultati irregolari sul territorio nazionale, ma uno dei due - Jalou Ibrahim, nato in Guinea nel 1970 - aveva alle spalle una lunga serie di reati.

Entrato in Italia nel 2008 da Lampedusa, subito dopo l'ingresso ha chiesto asilo politico ma la Commissione territoriale di Bari ha rigettato la domanda di protezione internazionale. Lo stesso annovera a suo carico due decreti di espulsione e due ordini del questore. È stato condannato dal Tribunale di Brindisi alla pena di anni 10 di reclusione, successivamente ridotta dalla Corte di appello di Lecce ad anni 7 per violenza sessuale aggravata e lesioni personali, reato commesso nel 2008 per il quale è stato rimesso in libertà a giugno 2014. Solo due mesi dopo, nell’agosto dello stesso anno, ha perpetrato analogo reato a Foggia nei confronti di una cittadina italiana e per questo motivo è stato arrestato e condannato alla pena di 3 anni e 2 mesi di reclusione. Era tornato in libertà nel mese di febbraio 2017.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Proprio per il suo profilo di pericolosità sociale, è stato emesso a suo carico dal Prefetto della provincia di Foggia un provvedimento di espulsione, con accompagnamento coattivo della polizia di stato presso il Centro Permanenza e Rimpatrio di Brindisi, disposto dal questore. Anche l’altro cittadino straniero, un gambiano, del 1990 è stato destinatario di provvedimento di espulsione con la notifica dell’ordine del questore della provincia di Foggia a lasciare il territorio nazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ancora assalto a portavalori sulla A14: paura tra gli automobilisti e traffico bloccato verso Canosa

  • Intenso nubifragio su Foggia: allagamenti e black out in città, chiuso il sottopasso di via Scillitani

  • Coronavirus, risalita vertiginosa dei contagi: 26 nuovi casi in Puglia (9 nel Foggiano)

  • Dal Lussemburgo alla Puglia per le ferie: 6 turisti positivi al Covid-19, erano partiti senza attendere i risultati del test

  • "Non posso 'chiudere' la Regione". Emiliano ai prefetti: "Regole ferree: dobbiamo convivere col virus"

  • Covid-19, è (quasi) fatta per il nuovo Dpcm. Le regole in vigore dal 10 agosto: ecco cosa cambia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento