Cronaca Centro - Stazione / Via Monfalcone

Litigano e danneggiano vetrina di una pizzeria: marocchino espulso per “la spiccata pericolosità sociale”

Dal controllo della polizia l’uomo è risultato essere irregolare sul territorio nazionale; a suo carico, peraltro, diversi precedenti penali per reati in materia di stupefacenti e reati contro il patrimonio

Immagine d'archivio

Nel corso dei quotidiani servizi di prevenzione e controllo del territorio, con particolare attenzione al Quartiere Ferrovia, sabato sera gli Agenti della Polizia di Stato hanno fermato Z.R., cittadino marocchino classe 1978 in seguito alla lite l’uomo e una sua connazionale, che avevano anche danneggiato la vetrina della pizzeria ‘San Giorgio’ di via Monfalcone presso la quale è intervenuta una squadra volante.

Dal controllo dei due stranieri, l’uomo è risultato essere irregolare sul territorio nazionale; a suo carico, peraltro, diversi precedenti penali per reati in materia di stupefacenti e reati contro il patrimonio. Pertanto, vista la spiccata pericolosità sociale, su richiesta dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Foggia, è stato emesso un provvedimento di espulsione dalla locale Prefettura, con contestuale Ordine di Trattenimento del Questore presso il Centro permanente per il rimpatrio di Bari, dove si è provveduto ad accompagnare lo straniero.

Pugno duro della Polizia di Stato nei confronti di cittadini considerati pericolosi per l’ordine e la sicurezza pubblica, con tempestiva espulsione degli stessi dal territorio nazionale.  Resta alta l’attenzione al Quartiere Ferrovia, con costante intensificazione dei servizi di prevenzione e repressione dei reati, al fine di aumentare il senso di sicurezza tra i cittadini residenti della zona.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litigano e danneggiano vetrina di una pizzeria: marocchino espulso per “la spiccata pericolosità sociale”

FoggiaToday è in caricamento