Spunta la bandiera della pace, Landella si fa sentire: “Polemica ingenerosa e pretestuosa”

Il sindaco di Foggia motiva l’assenza del Comune di Foggia alla fiaccolata organizzata dall’Arcigay ‘Le Bigotte’ per le vittime della strage di Orlando

Il Comune di Foggia spegne le polemiche, accoglie l’istanza avanzata dall’Arcigay ‘Le Bigotte’ e sulla facciata di Palazzo di Città espone la bandiera arcobaleno in segno di solidarietà per le vittime della strage di Orlando, oggetto di una “candelata” e di una pacifica protesta contro il silenzio delle istituzioni, culminata con l’affissione dei cartelli riportanti i nomi delle vittime sulla facciata del municipio e di una coccarda arcobaleno.

Il sindaco Landella ha però respinto le accuse mosse dagli organizzatori all’amministrazione comunale ritenendo ingenerosa e pretestuosa la polemica sollevata con riferimento all’assenza dei rappresentanti del Comune di Foggia alla fiaccolata. “Nessun invito è stato formulato ai rappresentanti dell’Amministrazione comunale attraverso i canali ufficiali, che pure sono stati utilizzati in modo impeccabile ad esempio in occasione del ‘Puglia Pride’ a cui il Comune di Foggia, come si ricorderà, concesse il patrocinio. Agli organizzatori della fiaccolata, infatti, vale la pena ricordare che non si può pensare di rivolgere un invito a rappresentanti istituzionali attraverso un evento creato su un social network o un sms personale. Lo dico senza alcuna volontà di polemica, ma soltanto per rimarcare che esistono profili di interlocuzione istituzionale che non possono essere ignorati perché in questi casi la forma è sostanza e perché sono questi canali a dare valore reale al rispetto reciproco”.

Il sindaco precisa inoltre come la sua amministrazione non abbia mai manifestato né dimostrato discriminazione verso le istante della comunità omosessuale e si chiede come mai – sebbene non fosse l’unica – la sola assenza istituzionale stigmatizzata sia stata proprio quella del Comune di Foggia


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento