Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Prelievo multiorgano a Foggia: 54enne deceduta per emorragia salva sette vite

Prelevati i polmoni, il fegato, i reni e le cornee della donatrice. I due polmoni sono stati trapiantati a Roma, mentre il fegato e i reni a Bari. L'operazione è durata oltre 12 ore

Un prelievo multiorgano è stato effettuato nella notte del 1° dicembre, presso la Struttura  di Anestesia e Rianimazione dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria “Ospedali Riuniti” di Foggia, diretta dal Prof. Michele Dambrosio. L'espianto è stato effettuato in una paziente di 54 anni, deceduta per emorragia cerebrale. Durante l'operazione sono stati prelevati i polmoni, il fegato, i reni e le cornee della donatrice. I due polmoni sono stati trapiantati a Roma, mentre il fegato e i reni a Bari.

La particolare complessità e la delicatezza dell’intervento, che si è protratto per circa 12 ore e alla cui riuscita hanno contribuito medici, infermieri, radiologi, anatomo-patologi, biologi, ausiliari socio-sanitari e autisti di ambulanza, manifesta lo spirito di abnegazione e l’ottima organizzazione interna dell’équipe aziendale per il prelievo d’organi, coordinata dal dott. Giuseppe Maestri. La Direzione Strategica degli “Ospedali Riuniti” ringrazia, per la sensibilità dimostrata in un momento di particolare dolore, la famiglia della paziente deceduta che, con tale gesto, ha permesso di salvare la vita di persone in attesa di trapianto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prelievo multiorgano a Foggia: 54enne deceduta per emorragia salva sette vite

FoggiaToday è in caricamento