Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

È una vita che esonda, bastano due gocce e travolge tutto. "Da anni è così ma nessuno fa niente"

La SP 125 che porta a Castelluccio Valmaggiore interrotta da acqua e fango ogni qualvolta le piogge si intensificano, ma la storia va avanti ormai da anni e non sembra riuscire a trovare una soluzione.

 

Ad ogni pioggia intensa, la Strada Provinciale che collega Troia ai comuni dei Monti Dauni quali Castelluccio Valmaggiore, Faeto e Celle di San Vito, viene puntualmente interrotta dall’esondazione del torrente Celone che riempie la carreggiata di acqua e fango.

Per gli abitanti di Castelluccio e per il suo sindaco Rocco Grilli, questa storia è ormai cosa vista e rivista, da anni se ne parla ma la soluzione sarebbe nelle mani del commissario straordinario per le emergenze e per i dissesti idrogeologici di Bari.

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento