menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto: mediafoggia.it

Foto: mediafoggia.it

Aggredito Emilio Piarullo, consigliere comunale del Partito Socialista

Capogruppo in consiglio comunale del PSI sarebbe stato colpito da una violenta testata. Palazzo di Città: "E' intollerabile ed inaccettabile che un rappresentante delle istituzioni diventi il bersaglio di esagitati"

Stando a quanto riportato dall’ufficio del Comune di Foggia e nella fattispecie da Teleblu, il capogruppo in consiglio comunale del Partito Socialista, Emilio Piarullo, sarebbe stato bloccato da una decina di persone che chiedevano risposte sul bando per la pubblica illuminazione e colpito alla testa con una violenta capocciata.

Il sindaco, il presidente del Consiglio comunale e la Conferenza dei Capigruppo esprimono “fraterna solidarietà” al capogruppo del Partito Socialista, Emilio Piarullo, vittima di “una vile aggressione fisica” da parte di persona ignota all’interno dell’androne di accesso agli uffici di Palazzo di Città.

E’ intollerabile ed inaccettabile che un rappresentante della massima istituzione cittadina diventi il bersaglio di esagitati che, con sempre maggiore e preoccupante frequenza, stazionano davanti e all’interno del Comune, talvolta impedendo il regolare afflusso dei cittadini”, scrivono il sindaco, il presidente del Consiglio comunale e la Conferenza dei Capigruppo.

Quanto accaduto questa mattina è la testimonianza del livello di guardia raggiunto dalla tensione sociale anche a causa delle inevitabili ed ineludibili scelte di razionalizzazione della spesa comunale e di riorganizzazione dei servizi pubblici.

Un episodio su cui auspichiamo si focalizzi l’attenzione delle altre istituzioni cittadine, a partire dalla Prefettura, e della comunità tutta, chiamata a svolgere un ruolo sempre più attivo di promozione e difesa della cultura della legalità.

Anche su nostro invito, il capogruppo del Partito Socialista, Emilio Piarullo, denuncerà alle autorità competenti l’aggressione subita, con l’auspicio che le stesse giungano ad individuare il responsabile e facciano prevalere il diritto sulla violenza”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento