Cronaca Rignano Garganico

Rignano Garganico: animali bloccati dalla neve, elicottero lancia balle di fieno

Gisolfi: "Ringrazio di cuore gli uomini del Corpo Forestale dello Stato, i Carabinieri, i Vigili Urbani ed i volontari della Protezione Civile di Rignano Garganico per all'ottima riuscita dell'intervento"

Balle di fieno sono state lanciate da un elicottero NH-500 del Centro operativo aereo di Pescara del Corpo Forestale dello Stato per sfamare gli animali da pascolo bloccati dalla neve sulle alture del Gargano.

E' accaduto nelle vicinanze di Rignano Garganico, comune che, a causa del maltempo, ha chiesto lo stato di calamità naturale. "Ringrazio di cuore gli uomini del Corpo Forestale dello Stato, i Carabinieri, i Vigili Urbani ed i volontari della Protezione Civile di Rignano Garganico per all'ottima riuscita dell'intervento", ha commentato il sindaco della cittadina, Antonio Gisolfi, il quale ha preso parte alle operazioni coordinate dall'unità di crisi della Prefettura di Foggia.

Dall'elicottero le balle di paglia e fieno sono state lanciate nelle impervie località di Bosco Lucito, Dolina Cento Pozzi e Valle Lama, nella speranza che gli animali da pascolo bloccati dalla neve possano raggiungerle e sfamarsi.

L'operazione è stata compiuta il giorno successivo ad un primo tentativo fatto da un elicottero dei Vigili del Fuoco, non andato a buon fine per la scarsa visibilità e le pessime condizioni meteo.

Il Comune di Rignano Garganico ha chiesto lo stato di calamità naturale per le abbondanti nevicate che si sono protratte per due settimane e hanno causato numerosi danni a strutture pubbliche e private.

(ANSA)
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rignano Garganico: animali bloccati dalla neve, elicottero lancia balle di fieno

FoggiaToday è in caricamento