Il maltempo fa paura: turisti in fuga, elicotteri e soccorsi tra Peschici e Vieste

Bombe d'acqua, fango e detriti, l'emergenza si è spostata dall'entroterra alla costa. Proseguono, senza risultati, le ricerche di Antonio Facenna, 24enne ancora disperso

San Giovanni Rotondo, via Foggia ore 13.15

Si lavora a ritmi serrati sul Gargano per rimediare ai danni causati dal maltempo e dalle “bombe d’acqua” che stanno mettendo i comuni del Promontorio letteralmente in ginocchio.

Resta alta l’emergenza a San Giovanni Rotondo, dove accanto ai volontari della Protezione Civile e agli uomini del corpo forestale dello stato sono dislocate quattro squadre dei vigili del fuoco dei distaccamenti di Lucera, Deliceto, San Severo e Manfredonia.

Con idrovore e motopompe stanno cercando di drenare l’acqua mista a fango e detriti che ha invaso nuovamente le strade, le abitazioni, i magazzini, i garage e le attività commerciali della città. Quando il maltempo sembrava aver concesso una tregua e il drenaggio di strade e locali sembrava procedere in modo più spedito, un nuovo nubifragio ha sparigliato le carte degli operatori, presentando loro un nuovo scenario, ancora più drammatico del precedente.

Una cubatura di acqua maggiorata, perché anche i terreni non riesco più ad assorbire altra acqua. Il maltempo, però, si è spostato anche sull’altro versante e dall’entroterra ha colpito il litorale scaricando piogge torrenziali sulle città di Peschici e Vieste, ma anche Mattinata, Rodi e Vico. I turisti ancora presenti nelle cittadine hanno bersagliato di telefonate il comando dei vigili del fuoco: almeno un centinaio di richieste di soccorso giunte tutte insieme nello spazio di un acquazzone di enormi proporzioni.

Terrorizzati dal cielo nero e dalla pioggia torrenziale, molti turisti hanno fatto le valigie e hanno deciso di tornare a casa, ma nel momento meno adatto: molti sono rimasti impantanati lungo le strade, anch’esse attraversate da fango e detriti. Decine gli automobilisti sono soccorsi dagli uomini del 115 lungo la SP 52, tra Peschici e Vieste e numerosi interventi sono stati effettuati nei campeggi situati sul lungomare Enrico Mattei, a Vieste.

Situazione più delicata, a Peschici: la piana di Calenella è diventata un fiume di fango e detriti. Numerosi interventi di soccorso sono stati effettuati nelle località di Citrigni, Funno delle Noci e Calena. Due elicotteri del 115 hanno perlustrato la zona dall’alto: uno, proveniente da Bari, ha effettuato delle ricognizioni aeree nell’ambito delle ricerche di Antonio Facenna, il 24enne di Vico del Gargano disperso dalla sera del 3 settembre; l’altro, proveniente da Pescara, ha soccorso due persone (tramite verricelli calati dall’elicottero) rimaste bloccate in una casa rurale in agro di Peschici, letteralmente circondata dal fango.

Lo stesso mezzo è giunto anche in un noto agriturismo della zona, che si trova a ridosso di un canale di scolo dell’acqua piovana. Un gruppo di circa quindici persone è stato costretto a chiedere l’intervento del 115, giunto in loco con lo stesso elicottero, ma è bastato l’uso delle Jeep.

Ancora nessuna notizia, invece, di Antonio Facenna, il 24enne di Vico del Gargano scomparso la sera del 3 settembre dalla masseria di famiglia a Carpino, in località Coppa Rossa, dove si era recato per verificare eventuali danni all’azienda e al bestiame provocati dal maltempo. Vigili del fuoco, Corpo forestale dello Stato e carabinieri stanno battendo palmo a palmo la zona a ridosso della foce del lago di Varano, dove nel Canale Puntone, alle 22 di ieri, è stata trovata solo la sua auto: una Renault Clio. I vigili del fuoco fluviali ed i sommozzatori lo stanno cercando nel letto del torrente e nei campi circostanti. Ricerche che fino ad ora non hanno dati risultati. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • E' morto Dario Montagano: l'imprenditore sanseverese trovato senza vita in giardino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento