Cronaca Cerignola

Emorragia cerebrale: 32enne trasportato in elicottero, è in coma farmacologico

Il giovane paziente è stato soccorso all’ospedale Tatarella di Cerignola e trasportato con il sistema dell’elisoccorso a San Giovanni Rotondo, dov’è ricoverato nel reparto di rianimazione

Ieri pomeriggio un 32enne di Cerignola si è recato al Pronto Soccorso per un malore. Preso in carico dall’equipe del reparto di rianimazione, è stato sottoposto ad una T.A.C.. L’esame diagnostico ha evidenziato la presenza di una emorragia cerebrale, ragion per cui il giovane è stato immediatamente intubato. I sanitari hanno allertato il Servizio 118 e richiesto il soccorso aereo per trasferirlo presso l’Ospedale “Casa Sollievo della Sofferenza” di San Giovanni Rotondo, dotato del reparto di Neurochirurgia.

In brevissimo tempo il paziente, accompagnato fino alla piattaforma dell’eliporto antistante il “Tatarella” dai medici del nosocomio cerignolano è stato affidato all’equipe sanitaria di cui l’elicottero è dotato. In una manciata di minuti il velivolo è atterrato a San Giovanni Rotondo. Attualmente il paziente è in coma farmacologico. La prognosi è riservata.

L’eliporto di Cerignola era stato inaugurato lo scorso 22 aprile alla presenza del presidente, Nichi Vendola, e dell’assessore, Elena Gentile. Considerato come una delle migliori piattaforme d’Italia nel suo genere, è dotato di una superficie sopraelevata, attrezzata anche per i voli notturni. L’elicottero di pertinenza, inoltre, è fornito di una postazione di rianimazione di ultima generazione che permette di effettuare interventi immediati durante il trasporto dei pazienti. Quello di ieri è stato il primo trasporto di paziente effettuato presso l’eliporto di Cerignola.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emorragia cerebrale: 32enne trasportato in elicottero, è in coma farmacologico

FoggiaToday è in caricamento