Elettrosmog Volturino, Gagliardi: “Operai esposti a radiazioni elettromagnetiche”

Gagliardi: "Nell'area dei tralicci i valori superano abbondantemente i 40 v/m e gli operai, aggrappati ai ponti radio e antenne per molte ore al giorno, sono sovraesposti ad overdosi di radiazioni elettromagnetiche"

Elettrosmog Volturino

Con una lettera inviata al ministero del Lavoro, ai parlamentari, alla F I O M, all’associazione nazionale dei Medici del Lavoro, all’IN A I L, al sindaco di Volturino, alla Procura della Repubblica di Lucera e all’Ispettorato del Lavoro, Antonio Gagliardi, presidente dell’associazione “Elettrosmog Volturino” denuncia  il pericolo che gli operai C.E.M. corrono esponendosi per giornate intere alle onde elettromagnetiche.

ELETTROSMOG VOLTURINO - "Già nel 2002 denunciai all'Ispettorato del Lavoro di Foggia l'esposizione prolungata alle onde elettromagnetiche, per giornate intere,  di operai che lavoravano per la costruzione di villette nelle immediate vicinanze del parco antenne di Volturino. Elettrosmog-2

Dalle rilevazioni effettuate dal sottoscritto nell'area dei tralicci i valori superano abbondantemente i 40 v/m e gli operai, aggrappati ai ponti radio e antenne per molte ore al giorno, sono sovraesposti ad overdosi di radiazioni elettromagnetiche.

Dalla foto allegata si noti come gli operai, senza casco e tuta schermante, rischino seriamente. I primi organi ad essere investiti sono il cristallino e le gonadi e poi il sistema nervoso centrale; problemi più seri dopo esposizioni continuative nel tempo.

Infatti, indagini sulla popolazione di Volturino esposta anche valori al di sotto dei limiti legali, hanno rilevato grandi numeri a carico del sistema nervoso centrale: insonnia, ansia, depressione e ipertensione, diabete, sterilità, impotenza, cataratte, tumori.

E' imperativo stigmatizzare politici, sindacati e organi di sorveglianza ad impegnarsi in misure prudenziali adottande da tempo."



 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Puglia in zona gialla 'rinforzata' fino al 15 gennaio: cosa è concesso fare (e cosa no)

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Orrore nelle campagne di Cagnano, lupo trovato impiccato a un albero

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento