rotate-mobile
Cronaca

Feltri risponde ai tifosi del Foggia: "Non sono più figo di voi, ma noi bergamaschi dei vostri insulti ce ne infischiamo"

Questa mattina, a pagina 4 del quotidiano 'Libero', Vittorio Feltri consuma altro inchiostro sulla vicenda, provando (malamente) a smorzare i toni e a rigirare la frittata. Sin da titolo: "I foggiani non amano scherzare. E offendono Feltri"

La 'Curva Nord' dello stadio 'Zaccheria' quell'insulto gratuito (in riferimento al premier Conte, "ben vestito nonostante sia di Foggia"), messo nero su bianco dall'editorialista di 'Libero', non lo aveva proprio digerito. E così durante la partita Foggia - Spezia di ieri ha esposto uno striscione eloquente: "Feltri altro che saggista, sei un lecchino analfabeta e alcolista".

Feltri disprezza i foggiani su 'Libero'

In materia di insulti e disprezzo, "uno a uno, palla al centro" si direbbe. Ma questa mattina, a pagina 4 del quotidiano 'Libero', Vittorio Feltri consuma altro inchiostro sulla vicenda, provando (malamente) a smorzare i toni e a rigirare la frittata. E lo fa sin da titolo: "I foggiani non amano scherzare. E offendono Feltri".

... la Giunta Landella risponde con ironia ed eleganza

Così, a suo dire, per "una battuta" (scrive testualmente) sul premier, ecco lo striscione di offese durante una partita "con una squadra del Nord". Non si offende e ride, dice l'editorialista, che però tiene a precisare di non essere analfabeta e che col suo lavoro di giornalista si è "affrancato dalla povertà, cosa non frequente nel nostro Paese, specialmente a Foggia". Poi conclude: "Noi bergamaschi siamo montanari poco vanitosi ee ce ne infischiamo degli insulti dei foggiani cui va la mia simpatia, compresi gli illetterati autori dello striscione".  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Feltri risponde ai tifosi del Foggia: "Non sono più figo di voi, ma noi bergamaschi dei vostri insulti ce ne infischiamo"

FoggiaToday è in caricamento