rotate-mobile
Cronaca Manfredonia / Viale dei Pini in Siponto

Siponto, duplice omicidio: trovati 500 gr di hashish sul luogo dell’agguato

Tende a definirsi lo scenario entro il quale il duplice omicidio di Balsamo e Castriotta sia stato compiuto nell'ambito dello spaccio si sostanze stupefacenti

Proseguono le indagini sul duplice omicidio di Antonio Balsamo e Francesco Saverio Castriotta, i due manfredoniani crivellati di colpi d’arma da fuoco in viale dei Pini a Siponto.

Nonostante gli inquirenti non escludano alcuna pista, tende a definirsi lo scenario entro il quale l’agguato mortale sia stato compiuto nell’ambito dello spaccio si sostanze stupefacenti.

L’ipotesi è avvalorata dal rinvenimento di 500 grammi di hashish che i carabinieri, con l’ausilio di unità cinofile, hanno trovato occultati nei pressi del campo dove giaceva uno dei corpi esanimi.

Lo stupefacente interrato e ben occultato costituirebbe il motivo della presenza delle persone coinvolte nella vicenda: sicari e vittime

Al momento non ci sono ancora iscritti nel registro degli indagati mentre le indagini si stanno concentrando maggiormente nella conoscenza del  “sottobosco” degli spacciatori di Manfredonia, alla ricerca di ogni possibile traccia relativa conoscenze e/o frequentazioni delle vittime.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Siponto, duplice omicidio: trovati 500 gr di hashish sul luogo dell’agguato

FoggiaToday è in caricamento