menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il nascondiglio dello stupefacente

Il nascondiglio dello stupefacente

Scoperta "stupefacente' a Cerignola: 100mila euro in droga negli ascensori e box condominiali

E' quanto scoperto dai carabinieri nelle palazzine del quartiere San Samuele. Sequestrata droga per 100mila euro, nascosta nelle trombe degli ascensori e in cassette di sicurezza incassate nei muri dei garage

Un vero e proprio “tesoretto” di droga; 100mila euro di sostanta stupefacente nascosti nei vani interrati di cinque ascensori condominiali e in tre cassette di sicurezza ricavate nei muri dei lucernai dei box, a circa cinque metri da terra, tutto nel quartiere 'San Samuele', in via Gran Sasso, a Cerignola.

E’ quanto recuperato dai carabinieri nel corso di controlli finalizzati alla prevenzione di reati in genere, con l’ausilio del 6° nucleo elicotteri di Bari Palese e dei militari della compagnia di intervento Operativo dell’11° Battaglione Puglia. Il materiale è stato recuperato nel corso di una serie di perquisizioni d’iniziativa di edifici, per il contrasto alla criminalità organizzata.

Nel dettaglio, i militari hanno recuperato 580 grammi di cocaina pura all’80%, per un valore commerciale di oltre 50mila euro (circa 3mila dosi), 3 kg di marjuana che avrebbero fruttato oltre 24mila dosi da strada, 270 grammi di hashish al 35% che avrebbe fruttato 3mila dosi da da strada. Ancora, i militari hanno sequestrato il materiale necessario per il confezionamento dello stupefacente e 50 cartucce cal. 22. Tutto il materiale è stato sottoposto a sequestro a carico di ignoti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento