Cronaca

Droga e proiettili dietro al bancone dei prodotti, denunciate titolari di un generi alimentari

Gli agenti della sezione antidroga hanno sequestrato una "trita" di marijuana, insieme a 22 involucri già confezionati per la vendita della stessa sostanza e tre cartucce inesplose per armi comuni da sparo

Proiettili e marijuana nascosti in un negozio di generi alimentari. E’ quanto trovato dagli agenti della sezione antidroga della squadra mobile di Foggia, nella disponibilità di due donne – C.C. di 43 e M. E. di 35 anni - ora denunciate in stato di libertà perché responsabili, in concorso tra loro, del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione illegale di munizioni per arma comune da sparo.

Il fatto risale alla mattinata dello scorso 18 gennaio, quando il personale specializzato antidroga ha predisposto un servizio specifico procedendo alla perquisizione domiciliare dell’abitazione e dell’esercizio pubblico in uso alle due donne, alla ricerca di droga.

Gli agenti, infatti, sospettavano che le due denunciate potessero utilizzare l’esercizio commerciale di vendita di alimentari, per spacciare la sostanza stupefacente che era già confezionata singolarmente e nascosta sotto il bancone di vendita dei prodotti. Le perquisizioni, infatti, hanno portato al rinvenimento e sequestro di 22 involucri confezionati in dosi da strada per un peso complessivo di 25 grammi di marijuana, insieme ad una “trita” della stessa sostanza e tre cartucce inesplose per armi comuni da sparo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga e proiettili dietro al bancone dei prodotti, denunciate titolari di un generi alimentari

FoggiaToday è in caricamento