menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Beccato in un altro comune senza valido motivo, nasconde droga nella mascherina che indossa: arrestato e multato

E' successo a San Severo. I poliziotti hanno arrestato un 49enne di Campomarino che nascondeva droga nella mascherina. Ha violato anche il Dpcm, non aveva un valido motivo

Gli agenti del commissariato di polizia di San Severo e del reparto prevenzione crimine, attraverso l’impiego di diciannove pattuglie, hanno svolto servizi di controllo del territorio mirati a contrastare i reati predatori e a sanzionare violazioni alle norme per il contenimento della diffusione della pandemia.

Questi i numeri: sedici posti di controllo, 292 persone e 145 veicoli controllati, quattro verbali per violazione al codice della strada, un veicolo sottoposto a sequestrao amministrativo, due oggetto di furto e controlli su 29 soggetti sottoposti a restrizioni. E ancora, 22 autocertificazioni di persone sottoposte a controllo e 19 violazioni amministrative per violazioni all’art. 4/1 D.L. 19/2020 (Covid-19).

Durante il fine settimana i poliziotti hanno tratto in arresto un molisano di Campomarino classe 1971 trovato in possesso di sostanza stupefacente. L’operazione è avvenuta a seguito di un controllo su strada. Gli agenti, insospettitisi dell’atteggiamento dell'uomo che era alla guida del suo veicolo, lo hanno sottoposto a controllo.

Segnali di nervosismo hanno spinto gli agenti ad eseguire una perquisizione personale, scoprendo che sotto alla mascherina che indossava, nascondeva un involucro con della sostanza stupefacente tipo eroina del peso di 10 grammi.

La successiva perquisizione domiciliare presso la sua abitazione ha consentito di rinvenire anche un bilancino e del materiale per il confezionamento. Il giovane è stato così arrestato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio e su disposizione dell’autorità giudiziaria, tradotto presso il carcere di Foggia.

Gli è stata inoltre comminata la sanzione prevista dal Dpcm che vieta lo spostamento fra comuni senza giustificato motivo. Nei giorni successivi, l'arresto è stato convalidato dal giudice competente e il 49enne rimesso in libertà in attesa di giudizio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento