Ippocampo, il Riesame ha deciso: dissequestrati i gazebo del Villaggio Emmanuele

Con provvedimento emesso dal Tribunale di Foggia, che si è pronunciato in funzione di Tribunale per il riesame, è stato disposto il dissequestro di dodici strutture lignee ubicate all'interno del complesso turistico

Le strutture ora dissequestrate

Dissequestrati i gazebo del 'Villaggio Emmanuele', ad Ippocampo. Con provvedimento emesso dal Tribunale di Foggia, che si è pronunciato in funzione di Tribunale per il riesame, è stato disposto il dissequestro di dodici strutture lignee ubicate all'interno del complesso turistico. I gazebo erano stati oggetto di un di sequestro preventivo, provvedimento adottato dal gip di Foggia, messo in  esecuzione nel mese di giugno dalla Capitaneria di Manfedonia.

Sequestro gazebo ad Ippocampo: quali irregolarità?

L'accusa ipotizzava il carattere abusivo dei manufatti, qualificati - questa la tesi originaria del Tribunale - come elementi innovativi privi delle necessarie autorizzazioni. Di diverso avviso il Tribunale per il Riesame di Foggia che, definitivamente pronunciandosi, ha accolto l'istanza di riesame presentata dai difensori,  gli avvocati Stefano Tedeschi e Marco Merlicco. Difatti, le risultanze dell'udienza in Camera di Consiglio hanno convinto il Tribunale ad accogliere le richieste della difesa, disponendo il dissequestro dei gazebo nell'imminenza del periodo cruciale legato alla stagione estiva.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Accolto il dissequestro: "Rimedio ad un provvedimento ingiusto"

"Riteniamo che la decisione del Tribunale di Foggia - ha dichiarato in merito la legale rappresentante del Villaggio - abbia correttamente accolto le nostre richieste, ponendo così rimedio ad un provvedimento ingiusto che, peraltro, avrebbe certamente potuto arrecare rilevanti danni economici alla struttura turistica". Positivo anche il giudizio degli avvocati Tedeschi e Merlicco, che hanno patrocinato la difesa, esprimendo "soddisfazione perché il Tribunale per il Riesame ha riservato un'attenzione di merito che ha consentito alle nostre considerazioni di fatto e di diritto di prevalere sul piano giuridico". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Conte firma il nuovo Dpcm: locali chiusi a mezzanotte, feste in casa massimo in sei e quarantena da 14 a 10 giorni

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento