rotate-mobile
Cronaca Ischitella

Una discarica chiamata Gargano: blitz a Mattinata, Carpino e Ischitella

Due sono accusati di trasporto illecito di rifiuti speciali. Sequestrata discarica abusiva di rifiuti speciali di 1000 mq. Deferito rappresentante legale di un'impresa di calcestruzzi

Il Gargano è anche una discarica a cielo aperto. La conferma arriva dalle tre le operazioni di prevenzione e repressione dei reati ambientali portate a termine dalla Forestale di Cagnano Varano nei comuni Carpino, Ischitella e Mattinata.

Multate imprese e società di trasporto, stoccaggio, recupero e smaltimento di rifiuti per una cifra che ammonta intorno ai 12mila euro.

In località “Airola”, in agro di Carpino, due soggetti sono stati sorpresi mentre trasportavano rifiuti speciali non pericolosi e denunciati poiché non sono risultati iscritti all’albo dei gestori ambientali. Ora dovranno rispondere di trasporto illecito di rifiuti speciali e concorso di reato.

In località “Torre Varano”, in agro di Ischitella, gli agenti hanno proceduto al sequestro di una discarica abusiva di rifiuti speciali di 1000 mq composta da scarti di risulta edile, plastica, terre e rocce di scavo. Il proprietario è stato deferito alla competente autorità giudiziaria per smaltimento illecito di rifiuti e allestimento di discarica non autorizzata.

A Mattinata, in località “San Benedetto” il rappresentante legale di un’impresa di calcestruzzi è stato altresì deferito per smaltimento di rifiuti speciali e per aver abusivamente allestito un impianto di recupero di rifiuti speciali non pericolosi, con l’obiettivo di vagliare le acque di lavaggio dal materiale di cemento.

Gli illeciti rilevati vanno dall’omessa o irregolare tenuta del registro di carico e scarico dei rifiuti prodotti, all’ irregolare o incompleta tenuta del formulario di rifiuti trasportati e detenuti e al deposito incontrollato di rifiuti speciali da parte di privati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una discarica chiamata Gargano: blitz a Mattinata, Carpino e Ischitella

FoggiaToday è in caricamento