Società barese vuole riempire di rifiuti una cava dismessa. Poggio Imperiale e Apricena fanno muro: "No grazie"

La Giesse srl di Bari ha presentato un progetto di realizzazione di una discarica di rifiuti non pericolosi in una cava dismessa in agro di Poggio Imperiale. Coinvolto nella decisione anche il comune di Apricena

Sia Poggio Imperiale che Apricena confermeranno il parere negativo alla realizzazione di una discarica di rifiuti non pericolosi in una cava dismessa in località Tre Valli in agro del comune governato dal sindaco Alfonso D'Aloisio, che con un post su Facebook ha espressamente dichiarato la sua contrarietà alla realizzazione dell'impianto proposta nel dicembre 2019 dalla Giesse srl di Bari, anche perché, ha sottolineato il primo cittadino,  "non è detto che ciò che oggi non è pericoloso non lo sia domani".

D'Aloisio non lascia spazio al dialogo e ha già annunciato che l'amministrazione comunale da lui presieduta darà parere negativo. Nel suo commento sui social ha ripreso le dichiarazioni rilasciate all'Attaco: "Non ho nessuna intenzione di chinare il capo difronte a nessuna sollecitazione di nessun genere per cui il parere di questa amministrazione sarà sicuramente negativo. Ma non a prescindere e soltanto su basi ideologiche, documentaremo che la discarica non si può fare per ragioni che riguardano l'orografia, l'idrologia superficiale(le acque confluiscono nel lago di Lesina e nel mare) e la sismicità dell'area. E soprattutto non possiamo dare la stura ad un fenomeno di questo genere: non possiamo pensare di scavare le fosse, estrarre le pietre e dopo riempirle di rifiuti. Se passa questo concetto è la fine del territorio. E questo concetto non passerà".

Sulla vicenda fanno chiarezza anche il sindaco di Apricena Antonio Potenza e il presidente del Consiglio comunale Martino Specchiulli: "Nella seduta del Consiglio Comunale del 30 giugno 2020 ho fatto una informativa iniziale sulla questione discarica dichiarando pubblicamente la contrarietà all'iniziativa in oggetto. Ho affermato inoltre che tale contrarietà sarebbe stata successivamente espressa ufficialmente in tutte le sedi, anche laddove il Comune di Apricena non dovesse essere coinvolto nelle attività amministrative" ha detto Potenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In merito alla comunicazione del comitato VIA della Provincia di Foggia arrivata al protocollo del Comune di Apricena in cui si chiede la partecipazione dell'Ente alla conferenza di servizi che discuterà tecnicamente della questione, Specchiulli e Potenza aggiungono: "La Giunta comunale, presieduta in data odierna e come ogni giovedì dal sindaco, ha appena deliberato la contrarietà alla realizzazione della discarica e ciò sarà comunicato in sede di conferenza in Provincia. Tale contrarietà sarà portata anche all'attenzione del Consiglio comunale per una presa d'atto definitiva".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultima ora: rinvenuto cadavere di un uomo

  • Francesco è "grave ma stabile", altre ferite compatibili con un'arma da taglio: è caccia agli autori della violenta rapina

  • Regionali Puglia 20 - 21 settembre: come si vota

  • Ultima ora: violenta rapina in un bar di Foggia

  • Referendum costituzionale 20 - 21 settembre: cosa e come si vota

  • È morto Rocco Augelli

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento