Ex lavoratore shock a Striscia: "In quella discarica arrivava di tutto, perdite finivano nel sottosuolo"

Nuove sconcertanti rivelazioni dall'inviato pugliese Pinuccio. Un ex dipendente della discarica in agro di Deliceto racconta il modus operandi per ciò che concerne smaltimento percolato, ispezioni, inquinamento del sottosuolo

Ulteriori rivelazioni dall'inchiesta giornalistica di Striscia La Notizia sulla discarica di Deliceto di Bonassisa. Nella puntata andata in onda ieri, l'inviato pugliese Pinuccio ottiene nuove informazioni relative alle modalità di smaltimento del percolato, controllo dei pozzetti, perdite, ispezioni e tipo di rifiuti che nell'impianto venivano lavorati (anche amianto e rifiuti ospedalieri stando alla fonte anonima con la quale interloquisce).

Qui la puntata

Per ciò che concerne i pozzetti, pare che il controllo avvenisse con materiale strumentalmente modificato al fine di alterare il risultato finale mentre pare fosse noto a tutti che la discarica avesse perdite (visibili ad occhio nudo) che andavano ad inquinare il sottosuolo.

Il caso è sbarcato in Parlamento, in una interrogazione al Ministro Costa. Ma ancora non è chiaro se e come le Istituzioni centrali e locali stiano procedendo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Risucchiata dalle correnti bambina sprofonda giù, fratellino tenta di salvarla ma rischia di annegare. "Salvi per miracolo"

  • Incidente mortale: 20enne perde la vita in un terribile scontro frontale, nove persone ferite

  • Dramma sfiorato a Peschici: rischia di soffocare al ristorante, salvato da un turista. "Maurizio, sei un eroe!"

  • Angelo non ce l'ha fatta: si è spento a 26 anni "un ragazzo fantastico". Due anni fa l'incontro con l'idolo Pippo Inzaghi

  • La piccola Alice non ce l'ha fatta: è morta la bimba di 6 mesi in vacanza con i genitori sul Gargano

  • Attimi di terrore a Vieste: bimba di 6 mesi rischia di morire soffocata, sanitari le salvano la vita

Torna su
FoggiaToday è in caricamento