Discarica abusiva ad Ordona: blitz della Guardia Nazionale Ambientale

Ad Ordona, adiacente al torrente Carapelle, cumuli di rifiuti ammassati, lastre di eternit, plastica, bottiglie di vetro, materassi, materiali di risulta e anche due carcasse di pecora

Rifiuti ad Ordona

Prosegue il lavoro della Guardia Nazionale Ambientale. Ad Ordona, sulla strada comunale del Bosco adiacente al torrente Carapelle, i volontari della GNA hanno rinvenuto un’altra discarica abusiva.

Cumuli di rifiuti ammassati, alcuni pericolosi, lastre di eternit, plastica, bottiglie di vetro, materassi, materiali di risulta e anche due carcasse di pecora. E’ quanto scoperto sotto una pioggia battente e poi segnalato alla Polizia provinciale.

La scoperta della discarica è avvenuta insieme ai volontari della Protezione Civile di Ordona. “E’ l’ennesimo panorama sfregiato dalla mano dell’uomo” sottolinea la GNA.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • Giornata drammatica, bollettino choc per la provincia di Foggia: nove morti e 52 casi positivi

  • Taglio e piega a domicilio, nonostante il Coronavirus: sorpresa e denunciata parrucchiera abusiva

  • Coronavirus, giovane foggiano trasferito d'urgenza a Bari: in gravi condizioni si è reso necessario l'impiego di Ecmo

  • "Venite c'è un'autovettura rubata". Polizia si precipita in via Lucera: non era rubata ma dentro c'era della cocaina

  • Coronavirus: se un defunto muore in casa nessuna vestizione (indipendentemente dalla causa del decesso)

Torna su
FoggiaToday è in caricamento