Cronaca Rodi Garganico

Altro che "buone vacanze" a Lido del Sole: c'è chi va via arrabbiato, da Rodi arriva l'opposizione

Martedì 1° agosto sopralluogo del gruppo di opposizione 'Svoltiamo Insieme'. Non si arrestano le lamentele dei cittadini

Carmine D'Anelli, amministratore con l'A maiuscola per sua stessa ammissione, sul gong della diretta Facebook di oggi 30 luglio, ha augurato buone vacanze ai turisti di Rodi Garganico e anche a quelli di Lido del Sole: "Vi lascio a questa meravigliosa domenica, a questo meraviglioso mare, vi auguro buone vacanze, buon lavoro a tutti i presenti e a tutti i turisti che ci fanno onore di soggiornare a Rodi Garganico e a Lido del Sole. Auguro buona vacanza a tutti voi e vi auguro con tutto il cuore che passiate una vacanza all'insegna della serenità".

Tuttavia, per i motivi descritti nei giorni scorsi (leggi l'articolo) e rispetto alle continue segnalazioni dei villeggianti sui social, quest'anno nella frazione balneare situata ad appena dieci minuti da Rodi Garganico, la parola serenità stride certamente con lo stato in cui versano strade e marciapiedi oggetto di lavori.

Per via della polvere e dei pericoli, c'è chi starebbe pensando di fare i bagagli e di andar via.."Mia madre è anziana ed è caduta a causa di questo cantiere diffuso in tutto il paese. Buche tappate alla meno peggio, inciampi di varia pericolosità e addirittura fili della corrente esposti. E se un bambino o un animale domestico li tocca? E se qualcuno cade e si fa male? Non tornerò mai più né a Lido del Sole e né sul Gargano" scrive Arianna, evidentemente amareggiata , sulla pagina Fb 'Giovani Lido del Sole'. Le fa eco Carlo: "Appena finite le vacanze a Lido del Sole. Tra strade, marciapiedi e tombini senza copertura: un'esperienza bruttissima ed ho pagato anche la tassa di soggiorno (ma che soggiorno). Non tornerò più".

Su quella dell'associazione 'Atas', invece, Antonio chiede la presenza dei vigili ausiliari: "Durante l'intera giornata, ma soprattutto la sera, passeggiare per Lido del Sole è diventata un'impresa. Macchine parcheggiate ovunque, che oltre ad ostacolare la legittima passeggiata dei turisti, alzano polvere e rovinano i cordoli dei marciapiedi appena messi. "Faccia uno sforzo, invii un paio di vigili anche a Lido del Sole al fine di dare un po' di ordine, serenità e tutela ai villeggianti".

Tonia non ne può davvero più: "È un disastro, altro che disagi. Strade rotte e polvere dappertutto. Non puoi uscire in macchina perchè non si può parcheggiare e se lasci un attimo l'auto per fare la spesa ti ritrovi una bella multa. A piedi è impossibile visto la situazione dei marciapiedi e strade. Dove sta la pazienza?".

Inoltre c'è chi, come Maurizio Marrese (ma non è l'unico), ha posto un quesito: "Dov'è finito il verde pubblico di Lido del Sole, oggi ridotto ad una distesa di polvere e cemento? Basta vedere la foto aerea di anni fa... il verde era ovunque... La riqualificazione, a vedere i lavori, non prevede conchette o simili per la ripiantumazione del verde".

Intanto, quasi in contemporanea alla diretta del primo cittadino, i consiglieri comunali d'opposizione del gruppo 'Svoltiamo Insieme' di Michele Azzellino, a partire dalle 18.30 di martedì 1° agosto, si muoveranno da Rodi Garganico per incontrare cittadini, villeggianti e operatori turistici di Lido del Sole: "Partiremo da Pizzale Irium e ascolteremo e faremo nostre le istanze e le relative problematiche che emergeranno dal sereno confronto, che sarà tradotto in propositive istanze da trasmettere successivamente all’Amministrazione Comunale. Incontreremo tutti coloro che vorranno dare il loro contributo di idee. Non contro… ma per Lido del Sole". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Altro che "buone vacanze" a Lido del Sole: c'è chi va via arrabbiato, da Rodi arriva l'opposizione
FoggiaToday è in caricamento