Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca

Digitalizzazione sale cinematografiche, Regione ne finanzia trentadue

Si tratta in gran parte di piccole sale ubicate in piccoli comuni, che con il passaggio al digitale abbatteranno i costi di gestione e potranno sopravvivere alla crisi del settore

Il passaggio al digitale di 32 sale cinematografiche pugliesi verrà finanziato dai fondi comunitari della Regione Puglia, circa 1.160.600 euro.

“Per i cinema a rischio di chiusura nei centri storici di molte città pugliesi - dichiara soddisfatta l’assessore Silvia Godelli - questa è un’opportunità straordinaria, che colloca la Puglia in testa alle regioni italiane nel campo del sostegno all’innovazione e che, insieme con il progetto “D’Autore”, il Circuito di sale di qualità dell’Apulia Film Commission, consentirà agli spettatori pugliesi di continuare a coltivare al meglio la passione per il cinema e per la cultura.”

Le sale cinematografiche ammesse al contributo sono dislocate nelle città di Bari, Bisceglie, Castellana Grotte, Conversano, Gravina di Puglia, Mola di Bari, Monopoli, Polignano a Mare, Putignano, Santeramo in Colle, Terlizzi, Andria, Trani, Spinazzola, Ostuni, San Vito dei Normanni, Foggia, San Severo, Lecce, Calimera, Casarano, Maglie, Melendugno, Tricase, Taranto, Grottaglie, Martina Franca e Massafra.

Si tratta in gran parte di piccole sale ubicate in piccoli comuni, che con il passaggio al digitale abbatteranno i costi di gestione e potranno sopravvivere alla crisi del settore.

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Digitalizzazione sale cinematografiche, Regione ne finanzia trentadue
FoggiaToday è in caricamento