Cronaca Manfredonia

Gravi irregolarità a bordo di una motonave: ormeggiata a Manfredonia, scatta la detenzione in porto

Durante la visita ispettiva i militari hanno rilevato ben diciotto deficienze. La motonave non potrà lasciare il porto di Manfredonia, se prima non avrà ottemperato alle prescrizioni rilevate e solo a seguito di un’ulteriore visita ispettiva da parte del nucleo Port State Control

Le attività a bordo

Gravi irregolarità sulla sicurezza a bordo, scatta la detenzione in porto per una motonave commerciale battente bandiera del Comoros, ormeggiata a Manfredonia.

L'attività è stata eseguita questa mattina, dai militari della Capitaneria di Porto di Manfredonia, specializzati in Sicurezza della navigazione (Port State Control e Flag State). Gli stessi hanno sottoposto ad ispezione la motonave 'General Cargo' di circa 4.000 tonnellate di stazza lorda, battente bandiera del Comoros, ormeggiata per operazioni commerciali al bacino alti fondali del sorgitore sipontino.

Durante la visita ispettiva i militari hanno rilevato ben diciotto deficienze relative alla sicurezza di bordo, di cui cinque gravi che hanno comportato il provvedimento di detenzione. La motonave non potrà lasciare il porto di Manfredonia, se prima non avrà ottemperato alle prescrizioni rilevate e solo a seguito di un’ulteriore visita ispettiva da parte del nucleo Port State Control.

Al comandante della nave sono state altresì comminate due sanzione amministrative di importo pari a circa 12.000 per non aver adempiuto, nelle tempistiche previste, alle incombenze amministrative attinenti la documentazione di bordo. La detenzione di ieri segue quella effettuata dallo stesso Nucleo Ispettivo nel mese di luglio quando, per simili deficienze poi ripristinate dal Comando di bordo, era stato sottoposto a fermo un altro mercantile intento in operazione commerciali nel porto di industriale di Manfredonia.

Per quanto concerne l’attività estiva 'Mare Sicuro 2021' l’attività del week end appena trascorso è stata incentrata alla prevenzione di eventuali atteggiamenti che possono comportare un rischio per la vita umana in mare. Particolare attenzione è stata posta dalle motovedette impiegate sul rispetto dalla distanza dalla costa, e sulle modalità d’impiego dei natanti da diporto. In particolare sono state elevate sette sanzioni amministrative per un importo di circa 2.000 a natanti e imbarcazioni da diporto ormeggiate nella fascia di mare destinata alla balneazione e ulteriori 4 sanzioni amministrative relative alla non corretta tenuta della documentazione di bordo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gravi irregolarità a bordo di una motonave: ormeggiata a Manfredonia, scatta la detenzione in porto

FoggiaToday è in caricamento