Detenzione illecita di tartarughe: due persone deferite

Ben nove esemplari di 'Testudo hermanni' sono stati rinvenuti nelle abitazioni di due persone. Saranno destinati a idonee strutture autorizzate

Procedono senza sosta i controlli dei Carabinieri Forestali del Nucleo Cites Bari volti a contrastare la illecita detenzione di animali appartenenti a specie protette dalla convenzione di Washington. La convenzione, nota anche come Cites (Convention on International Trade of Endangered Species), regolamenta il commercio di specie vegetali e animali selvatici, vivi o morti, a rischio di estinzione. In Italia la legge n. 150 del 1992 ha recepito la convenzione, prevedendo pene severe per i trasgressori.

La Testudo hermanni, comunemente conosciuta come tartaruga terrestre, è una specie la cui commercializzazione e detenzione è autorizzata tramite certificato Cites che ne attesti la lecita provenienza.

Nel corso del mese di Settembre 2020 sono state sequestrate, in due distinte operazioni in provincia di Brindisi e Foggia, ben nove tartarughe terrestri illegalmente detenute presso l’abitazione di due cittadini.  Gli esemplari verranno destinati ad idonee strutture autorizzate dal competente Ministero dell’Ambiente, mentre i detentori sono stati deferiti alla competente Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento