rotate-mobile
Cronaca

Carcere, detenuto aggredisce e ferisce agente di polizia penitenziaria

L'Osapp ha denunciato l'aggressione di un tunisino di 34 anni ai danni di un agente e la grave situazione in cui versa la casa circondariale del capoluogo di provincia che conta 740 detenuti e 315 unità di controllo

Era in procinto di trasferire un tunisino di 34 anni da un ramo all’altro della casa circondariale del capoluogo di provincia, ma è stato aggredito e ferito dal detenuto condannato per traffico illecito di sostanze stupefacenti.

A renderlo noto è l’Osapp, il sindacato autonomo di polizia penitenziaria. Il detenuto avrebbe insultato il personale del carcere e poi si sarebbe scaraventato contro un agente che lo stava scortando provocandogli lesioni guaribili in cinque giorni.

L’Osapp precisa che il penitenziario foggiano contiene 740 detenuti a fronte di una capienza pari a 400. Contrariamente scarseggia il personale di polizia fermo a 315 contro i 375 richiesti
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carcere, detenuto aggredisce e ferisce agente di polizia penitenziaria

FoggiaToday è in caricamento