menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Guerriglia e paura, violenti scontri tra foggiani e veronesi: ferito funzionario di polizia e 26 tifosi rossoneri denunciati

I provvedimenti a seguito degli scontri avvenuti lo scorso 11 maggio, al termine dell'incontro di calcio che ha, di fatto, decretato la retrocessione in Serie C del Foggia Calcio. Non si esclude, allo stato, la disposizione di eventuali provvedimenti Daspo

Scontri tra tifoserie, dopo la partita Hellas Verona-Foggia, dello scorso 11 maggio. Per il fatto, 26 tifosi rossoneri sono stati denunciati dalla Digos di Verona e, allo stato, non si esclude la disposizione di eventuali provvedimenti Daspo.

All'incontro di calcio, che ha di fatto decretato la retrocessione in Serie C del Foggia Calcio, erano presenti oltre 2mila tifosi foggiani, un quarto dei quali ultras. Si trattava, lo ricordiamo, di una partita particolarmente attenzionata dalle forze di polizia sia per la storica rivalità tra tifoserie, sia perchè si trattava di un incontro considerato cruciale per il futuro di entrambe le compagini. 

Nonostante il massiccio servizio di ordine pubblico, al termine della partita, la tifoseria ospite del settore Curva Nord ha forzato il cordone degli steward riversandosi in massa nell'area sottostante mentre era ancora in corso il deflusso dei tifosi veronesi. Da qui l'inizio di una serie di scontri che hanno causato anche il ferimento di un funzionario di polizia e il danneggiamento di alcuni mezzi delle forze dell'ordine. Seguono aggiornamenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento