Con lo 'spadino' tra le auto dei bagnanti: scoperti due baresi in trasferta a Marina di Chieuti

Sono stati sorpresi in possesso di uno 'spadino', cioè un manico metallico utile all’apertura degli sportelli delle autovetture. I due sono stati allontanati dal comune di Chieuti con foglio di via e divieto di ritorno

Lo spadino sequestrato

Sorpresi dai carabinieri mentre si aggiravano con uno ‘spadino’ tra le auto dei bagnanti. Denunciati e allontanati con foglio di via due giovani di Bari.

E’ accaduto a Marina di Chieuti, località marittima dove, insieme alle altre del territorio, sono stati sensibilmente intensificati i controlli dei carabinieri nei pressi dei lidi balneari per contrastare il fenomeno dei furti di e su autovettura nei parcheggi. Nel dettaglio, i militari della Stazione di Serracapriola, nel corso di un servizio appositamente finalizzato al contrasto del fenomeno dei furti, hanno denunciato a piede libero per possesso ingiustificato di grimaldelli due pregiudicati baresi, sorpresi ad aggirarsi con fare sospetto tra le autovetture parcheggiate nei pressi dei lidi balneari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Insospettiti dai due, i carabinieri di pattuglia li hanno fermati e sottoposti a perquisizione personale e veicolare, trovandoli in possesso di quello che nel gergo dei ladri di auto viene chiamato ‘spadino’, e cioè un manico metallico, opportunamente piegato, le cui estremità ricurve sono utili all’apertura degli sportelli delle autovetture. Lo strumento è stato sequestrato. Al termine degli accertamenti i due sono stati allontanati dal comune di Chieuti con foglio di via e divieto di ritorno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 16: tir si ribalta a pochi chilometri da Foggia, un morto e un ferito

  • Coronavirus, piccola impennata di contagi nel Foggiano: 10 nuovi casi. Calano i positivi in Puglia

  • Si torna a ballare in Puglia: verso la riapertura di club e discoteche all'aperto

  • Covid: nove dei 10 contagi sono del focolaio di Torremaggiore. Tre ricoverati e 83 persone in quarantena

  • Il gruppo Amadori vende azienda del Foggiano per 30 milioni. I nuovi proprietari sono le 'Fattorie Garofalo' di Capua

  • Locale sovraffollato, multa e 5 giorni di chiusura dopo 70 giorni di stop forzato. Titolari si scusano: "Situazione ingestibile"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento