Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Cagnano Varano

Alberi di ulivo come ‘schermo’ per una piantagione di marijuana, blitz in una masseria sul Gargano: denunciato agricoltore

Accade a Cagnano Varano, dove i carabinieri hanno scovato una coltivazione di 6 piante, per complessivi 15 kg di foglie, nascosta tra la vegetazione autoctona e alberi di ulivo. Denunciato 29enne

Alberi di ulivo come ‘schermo’ per una piantagione di marijuana. E’ quanto scoperto sul Gargano dai carabinieri della Compagnia di Vico del Gargano che, per il fatto, hanno denunciato un giovane agricoltore.

La scoperta è avvenuta in una masseria in agro di Cagnano Varano, all’interno dell’area del Parco del Gargano: i carabinieri di Cagnano Varano, unitamente allo Squadrone Eliportato Cacciatori Puglia, hanno ‘fiutato’ la piantagione, composta da sei piante, di altezza variabile dai due ai quattro metri. per un peso complessivo di 15 kg.

La coltivazione era nascosta nella vegetazione autoctona e da alcuni alberi di ulivo. Recuperato anche il materiale utilizzato per la cura delle piante e sottoposto a sequestrato un bilancino di precisione ed il materiale per il confezionamento dello stupefacente. Un campione vegetale verrà inviato al L.A.S.S. del Comando provinciale dei carabinieri di Foggia per verificarne il principio attivo ed il numero di dosi ricavabili dalla piantagione.

L’uomo, 29enne del posto, risponderà dei reati di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alberi di ulivo come ‘schermo’ per una piantagione di marijuana, blitz in una masseria sul Gargano: denunciato agricoltore

FoggiaToday è in caricamento