rotate-mobile
Cronaca

Acquista una moto, ma alla consegna presenta un assegno falso: denunciato per truffa

A finire nei guai è un 30enne di Foggia. L'uomo si era presentato all'appuntamento con un furgone già segnalato per altri raggiri in numerose regioni del centro-nord Italia

Acquista una moto online, ma rifila un assegno falso al rivenditore. Con l’accusa di truffa, un 30enne di Foggia è stato denunciato dai carabinieri di Medesano, in provincia di Parma, che hanno ricostruito le tappe dell’inganno ordito ad un 40enne del posto.

Nel dettaglio, lo scorso ottobre, la vittima aveva presentato denuncia ai carabinieri, dopo essere stato truffato per la vendita della sua moto su un sito on line. L’uomo era stato contattato telefonicamente da un acquirente, con il quale si accordava per un prezzo di 5000 euro, da pagare con un assegno e ritiro sul posto.

Concluso l’accordo tramite mail, dopo qualche giorno il compratore si è presentato con un furgone per ritirare la moto, consegnando al venditore l’assegno pattuito che, all’incasso è risultato falso. Subito l’uomo ha tentato di contattare il compratore, che però è risultato subito irraggiungibile. Quindi la denuncia ai militari dell’Arma che hanno avviato le indagini, visionando il sistema di videosorveglianza del territorio al fine di individuare il furgone utilizzato dal truffatore.

Il mezzo, peraltro, risultava già utilizzato in numerose truffe in varie regioni del centro- nord Italia. Mediante l’incrocio dei dati telefonici con le informazioni della banca dati si è riusciti a risalire all’utilizzatore del furgone, un 30enne della provincia di Foggia, con numerosi precedenti per truffe poste in essere in tutta Italia con lo stesso “modus operandi”.

Acquisita la foto del presunto truffatore ed inserita in un album fotografico, lo stesso è stato riconosciuto dalla vittima anche per una particolare caratteristica fisica che lo aveva colpito: era privo di un paio di denti nell’arcata inferiore, connotato saliente che portava all’identificazione del 30enne, denunciato per truffa e sostituzione di persona, poiché si era servito di un nome falso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acquista una moto, ma alla consegna presenta un assegno falso: denunciato per truffa

FoggiaToday è in caricamento