In auto con centraline e arnesi da scasso: carabinieri denunciano quattro giovanissimi (due sono minorenni) per ricettazione

Accade a Pescara, dove i carabinieri hanno fermato e sottoposto a perquisizione quattro giovani di Cerignola. Risponderanno di ricettazione in concorso

Il materiale sequestrato

Quattro giovanissimi, di cui due ancora minorenni, sorpresi in piena notte con centraline auto e arnesi da scasso. Sono i quattro, tutti di Cerignola, colti in flagranza di reato dai carabinieri di Pescara che hanno denunciato loro per il reato di ricettazione in concorso.

I quattro, di età compresa tra i 16 e i 30 anni, sono stati sorpresi e denunciati dai carabinieri la notte scorsa, dopo un controllo veicolare avvenuto, intorno alle 4:30 circa, in via Sardegna: in seguito alla perquisizione personale e veicolare, i militari hanno  recuperato, nel cofano della Fiat Panda sulla quale viaggiavano, tre centraline per autovetture, con seriale identificativo abraso, attrezzi e arnesi da scasso; nel vano porta oggetti, invece, recuperati cacciaviti, forbici e guanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento