Auto 'cannibalizzata' e jammer in funzione, blitz dei carabinieri nel capannone in disuso: nei guai 40enne

Accade a Cerignola, dove i militari hanno recuperato parti di una Opel Corsa rubata a Foggia il 17 settembre. Per il fatto, il conduttore del capannone, un 40enne del luogo con precedenti specifici, è stato denunciato per ricettazione

Il materiale recuperato

I carabinieri di Cerignola, nel quadro delle attività volte a contrastare i fenomeni di ricettazione e riciclaggio di parti di veicoli rubati, mercoledì scorso hanno proceduto al controllo di un capannone alla periferia dell’abitato, ritenendo che vi potessero essere condotte attività illecite in tale ambito.

Una volta entrati, i militari hanno subito notato parti della carrozzeria di una Opel Corsa, per cui hanno richiesto al conduttore del capannone la documentazione che ne provasse la provenienza. Gli esiti del controllo documentale non hanno però convinto i carabinieri che, approfondendo con accertamenti sui singoli pezzi e attraverso la consultazione di specifiche banche dati, sono risaliti alla provenienza furtiva dell'auto, risultata rubata a Foggia appena lo scorso 17 settembre.

La prosecuzione dell’attività ispettiva ha poi consentito di rinvenire e sequestrare nello stesso immobile anche un potente disturbatore di frequenze tipo ‘jammer’, un apparecchio che viene ormai frequentemente utilizzato anche nei furti di autovetture in quanto ne inibisce eventuali dispositivi gps atti a segnalare la posizione del veicolo per il suo rintraccio da parte delle forze dell’ordine.

Il conduttore del capannone, un 40enne del luogo con precedenti specifici, è stato quindi denunciato per la commissione del reato di ricettazione, reato che prevede pene piuttosto severe, perché volte a scoraggiare le condotte criminali conseguenti ai furti, fenomeno che presenta una incidenza formidabile nell’area cerignolana e che vede massivamente impiegati i militari dell’Arma nella conseguente azione di contrasto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • "Mamma come l'ho combinato". Tutte le vittime della violenta 'Società Foggiana': "Qui le estorsioni devi pagarle a noi"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

Torna su
FoggiaToday è in caricamento