Giovane "vicino" al clan Perna girava in macchina con un bastone e un coltellino

E' successo questa mattina, a Manfredonia. Il giovane è stato denunciato per porto illegale di armi ed oggetti atti ad offendere, venendo inoltre lasciato tornare a casa a piedi: anche l'auto gli è stata sequestrata

Immagine di repertorio

Ancora una volta, i carabinieri si sono ritrovati a dover intervenire sulla criminale arroganza e sulla refrattarietà al rispetto delle regole della civile convivenza di un giovane già segnato da pesanti trascorsi delinquenziali.

Nel pomeriggio di oggi, infatti, a Manfredonia, una pattuglia della Sezione Radiomobile del NORM in servizio di controllo del territorio, avendo riconosciuto alla guida di un'auto un giovane pluripregiudicato, noto per i propri pregressi criminali e per la sua "vicinanza" al clan viestano già capeggiato dal defunto Girolamo Perna, gli ha dapprima intimato l'alt, procedendo poi ad un accurato controllo sia della sua persona che del veicolo.

Nel corso dell'attività sono stati ritrovati nell'abitacolo un robusto bastone ed un coltello, con la lama seghettata, che il giovane non avrebbe potuto portare con sé. Per tale motivo il pregiudicato è stato denunciato in stato di libertà per porto illegale di armi ed oggetti atti ad offendere, venendo inoltre lasciato tornare a casa a piedi.

L'auto infatti, insieme al coltello ed al bastone, gli è stata sequestrata, in attesa ora della conseguente confisca, per la mancanza della copertura assicurativa e della revisione periodica. In più, il ragazzo dovrà rispondere anche di reiterata guida senza patente, che non aveva mai ritenuto di conseguire.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente nel Foggiano: morto 42enne. Dopo il violento impatto, l'auto si è ribaltata ed è finita fuori strada

  • In Puglia 5 casi con sintomi sovrapponibili a quelli del Coronavirus: chi rientra a casa dalle zone rosse deve comunicarlo

  • Come in un film, in tre tentano di assaltare negozio ma sulla scena irrompono i carabinieri: immobilizzati e ammanettati

  • Violenti scontri nel Foggiano: tafferugli tra baresi e leccesi sulla A16, incendiato un veicolo

  • Tentato omicidio davanti a un bar, estrae pistola e apre il fuoco per un debito di droga: fermato pregiudicato

  • Coronavirus, negativi i test su tutti i casi sospetti in Puglia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento