menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vende abiti contraffatti. Denunciato dipendente di ente pubblico

E' accaduto a Vieste, dove un uomo dipendente presso la Provincia di Caserta, è stato fermato dalla GdF per vendita di prodotti contraffatti. Dai successivi approfondimenti, si è scoperto che l'uomo era assente dal servizio per malattia

Curiosa vicenda dai risvolti quasi comici, quella avvenuta a Vieste: un venditore ambulante campano è stato fermato dalla Guardia di Finanza per vendita di capi di abbigliamento contraffatti. Ma a lasciare sgomenti, è quanto hanno scoperto i finanzieri nel corso dei successivi approfondimenti. L'uomo infatti, è un dipendente della Provincia di Caserta, che in quei giorni era assente dal servizio per motivi medici (accertati tramite certificazione).

La scoperta è avvenuta in mattinata quando una pattuglia della Guardia di Finanza è stata attivata dall'uomo, che segnalava la presenza di due venditori abusivi di nazionalità senegalese, che vendevano merce contraffatta in spiaggia.

I finanzieri, dopo aver sequestrato la merce ai venditori africani, hanno poi sequestrato anche 277 capi di abbigliamento di marchi contraffatti in possesso dell'ambulante di origine campana, un uomo di circa 50 anni. Con gli approfondimenti successivi, l'incredibile scoperta sulla vera attività dell'uomo il quale, oltre alla denuncia per vendita di prodotti contraffatti, dovrà rispondere del reato di truffa aggravata ai danni di un ente pubblico.

E' anche probabile che, dagli ulteriori accertamenti volti a quantificare i danni erariali, l'ente possa chiedere un risarcimento per danni all'immagine della Pubblica Amministrazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Compro 3mila dosi del vaccino Sputnik con la mia indennità"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento