Lavoratori in nero e zero misure di sicurezza: il cantiere è irregolare e pericoloso, scattano multa e denuncia

I carabinieri di San Giovanni Rotondo hanno individuato un cantiere irregolare presso un edificio in costruzione nel centro cittadino. Multa per 7200 euro, denunciato il legale rappresentante della società edile

Immagine di repertorio

Utilizzava lavoratori in nero, senza alcuna misura di sicurezza sul lavoro: denunciato 26enne legale rappresentante di un’impresa edile.

Il 22 maggio scorso, i Carabinieri della Stazione di San Giovanni Rotondo, unitamente a personale del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Foggia e personale civile dell’Ispettorato del Lavoro di Foggia, nel corso di un predisposto servizio teso a contrastare il fenomeno del lavoro nero ed al controllo delle procedure di sicurezza nell’espletamento delle attività lavorative edili, effettuavano una serie di controlli che hanno permesso di individuare un cantiere “irregolare” presso un edificio in costruzione nel centro cittadino di San Giovanni Rotondo ed affidato alla ditta “Edilgronde”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al termine degli accertamenti previsti i militari denunciavano il legale rappresentante della società edile. L’attività lavorativa in questione veniva altresì sospesa, comminando alla stessa la sanzione amministrativa di 7200 euro, poiché all’interno del cantiere erano utilizzati, due lavoratori “in nero” senza alcuna tutela.  A seguito del controllo, poi, i militari accertavano violazioni amministrative e penali in materia di sicurezza sul lavoro. All’interno del cantiere non era stata assicurata, infatti, la viabilità prevista, non erano stati installati i parapetti sul ponteggio, non erano presenti misure di difesa dei vuoti e delle aperture, il che comportava un enorme rischio per i lavoratori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 12 nuovi positivi nel Foggiano e tre focolai (circoscritti). In Puglia 20 contagiati e nessun morto

  • "Ho ancora i brividi". Terrore sulla superstrada del Gargano, auto semina il panico e si schianta: "Salvi per miracolo"

  • Omicidio a Cerignola: almeno 11 colpi d'arma da fuoco, così è stato ucciso Cataldo Cirulli detto 'Dino Str'ppen'

  • Coronavirus, sette casi in Puglia: quattro nuovi contagiati nel Foggiano

  • Terribile incidente stradale a Cerignola: 21enne muore sul colpo, 'miracolati' altri due giovani

  • San Severo, esplosione nella fabbrica di fuochi Del Vicario: c'è un ferito. Il sindaco: "Preghiamo per Luciano"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento