Tolleranza zero nelle acque del Gargano: pizzicati pescatori di frodo e diportisti indisciplinati, multe salate a Mattinata

Multe salate per i trasgressori. Sono ben diciannove le sanzioni amministrative, per complessivi 2.000 euro, irrogate nel week end appena trascorso

Immagine di repertorio

Due pescatori sportivi beccati con un ‘bottino’ (vietato) di ricci di mare e altrettanti diportisti che, a bordo di acquascooter, navigavano in fascia oraria.

Accade sul Gargano, più precisamente tra Manfredonia e Mattinata, dove è sempre alta l’allerta degli uomini della guardia costiera di Manfredonia. In particolare, in due distinte operazioni, si è proceduto al sequestro di circa 600 esemplari di ricci paracentrotus lividus ai danni di pescatori sportivi che, incuranti della normativa che vieta la raccolta degli echinodermi nei mesi tra maggio e giugno, continuano a violare le norme. Le sanzioni elevate ai due pescatori sportivi raggiungono la somma di 4.000 euro.

Nella baia di Mattinata, poi, i militari della motovedette CP 717, nel corso di un pattugliamento, ha proceduto a sanzionare due diportisti che a bordo di acquascooter navigavano in fascia oraria non consentita. A tal proposito si rammenta che gli acquascooter sono soggetti ad una regolamentazione più restrittiva relativamente alla distanza dalla costa e alle fasce orarie di utilizzo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In ultimo l’attenzione rimane alta anche per quanto concerne gli accessi non autorizzati al porto di Manfredonia in attesa della modifica alla viabilità che interesserà la circolazione in ambito portuale In particolare sono ben diciannove le sanzioni amministrative elevate per un totale di circa 2.000 euro di sanzioni irrogate nel week end appena trascorso. Solo per le emergenze in mare è attivo 24h su 24h il numero d’emergenza 1530.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultima ora: rinvenuto cadavere di un uomo

  • Francesco è "grave ma stabile", altre ferite compatibili con un'arma da taglio: è caccia agli autori della violenta rapina

  • Regionali Puglia 20 - 21 settembre: come si vota

  • Ultima ora: violenta rapina in un bar di Foggia

  • Referendum costituzionale 20 - 21 settembre: cosa e come si vota

  • È morto Rocco Augelli

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento