Cronaca

Uno è stato sorpreso in auto con una mazza da baseball al seguito, un altro con un motorino rubato: scattano le denunce

Sono alcuni dei soggetto finiti nella rete dei controlli dei carabinieri che, da mesi ormai, si susseguono in numerosi comuni della provincia. Non sono mancati i servizi volti ad assicurare il rispetto della normativa per il contenimento del contagio da Covid-19

Immagine di repertorio

Uno è stato sorpreso in auto con una mazza da baseball al seguito, un altro con un motorino rubato: sono alcuni dei soggetto finiti nella rete dei controlli dei carabinieri che, da mesi ormai, vedono impegnati, oltre ai militari della Compagnia di San Severo, anche quelli dell’ 11° Reggimento Carabinieri “Puglia” e le Squadre di Intervento Operativo del 14° Battaglione Carabinieri “Calabria”.

In particolare, i carabinieri della Compagnia di San Severo, a seguito di perquisizioni domiciliari e veicolari, hanno denunciato un giovane di San Paolo di Civitate per illecita detenzione di munizionamento, un minorenne di San Nicandro Garganico per ricettazione di un motorino rubato lo scorso 5 gennaio, e uno di Apricena per porto di oggetti atti ad offendere in quanto circolava portando a bordo della sua autovettura, senza alcun giustificato motivo,  una mazza da baseball e un piede di porco.

Sono stati inoltre segnalati alla Prefettura di Foggia, per i provvedimenti e le sanzioni amministrative di competenza, 6 assuntori di sostanze stupefacenti che a seguito dei controlli sono stati trovati in possesso di cocaina. Non sono mancati i servizi volti ad assicurare il rispetto della normativa per il contenimento del contagio da Covid-19 e delle norme sulla circolazione stradale con l’elevazione di 21 contravvenzioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uno è stato sorpreso in auto con una mazza da baseball al seguito, un altro con un motorino rubato: scattano le denunce

FoggiaToday è in caricamento