Vandali e degrado nella sala d'attesa del Terminal Intermodale, Curatolo: "Abbiamo impegnato la Polizia Locale"

Archiviata l'opzione del servizio di guardiania. Il presidente di Ataf: "Si tratta di una 'formula' già attiva, partita da circa una settimana, nella quale, fortunatamente, non abbiamo registrato alcun tipo di problema"

Sala d'attesa del Terminal Intermodale

Raccolti i preventivi per il servizio di guardiania serale, calcolati gli oneri ed ascoltate le organizzazioni sindacali, cambia la "formula di difesa" da adottare per salvaguardare la sala d'attesa del Terminal Intermodale di Foggia, negli ultimi tempi facile preda di vandali e degrado di sorta.

Episodi spiacevoli che, solo poche settimane fa, avevano costretto i vertici di Ataf Spa a smontare in tutta fretta le sedute presenti, per sottoporle ad un trattamento di sanificazione profonda in attesa di trovare soluzioni condivise per limitare i disagi per gli utenti della struttura. 

"A seguito di consultazione con le organizzazioni sindacali", spiega il presidente Cristiano Curatolo a FoggiaToday, "si è optato per un servizio di controllo ad opera degli agenti della Polizia Locale, che effettueranno dei 'passaggi' in orario pomeriano e serale al fine di monitorare la situazione e prevenire qualunque tipo di problema. Si tratta di una 'formula' già attiva, partita da circa una settimana, nella quale, fortunatamente, non abbiamo registrato alcun tipo di situazione di pericolo o degrado".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento